Terapia vitiligine

Microfototerapia di ultima generazione a luce fredda
BIOSKIN EVOLUTION®

Per poter comprendere la terapia BIOSKIN EVOLUTION® è necessario possedere alcune nozioni di dermatologia di base. I melanociti sono delle cellule situate nello strato più profondo dell’epidermide (che comunque non è altro che il velo sottilissimo più superficiale della nostra cute e che ha uno spessore medio di 0,4 mm) e che durante il processo patologico che porta alla vitiligine vengono “inattivati”.

Essendo i melanociti cellule che producono melanina (il principale colore della pelle) la loro assenza è svelata dalla mancanza di colore nella zona affetta. Tuttavia l’epidermide non è l’unica zona provvista di melanociti nella cute. Infatti il colore dei peli e dei capelli è dato proprio dai melanociti che risiedono vicino al bulbo pilifero (nella zona cosiddetta perifollicolare) la quale si trova  molto più in profondità rispetto all’epidermide. Questi melanociti profondi solo raramente vengono coinvolti dal processo che causa la vitiligine. Se opportunamente stimolati, possono riattivarsi e moltiplicarsi, risalire nell’epidermide e dar luogo a nuova pigmentazione portando quindi a guarigione le chiazze. Questo fenomeno, a volte è spontaneo o causato semplicemente dall’esposizione al sole, si manifesta attraverso la comparsa di punti circolari di pigmentazione nelle zone rese acromiche (cioè senza colore) dalla vitiligine.

La ricerca medica e tecnologica odierne hanno permesso di determinare la lunghezza d’onda dello spettro solare che stimola più efficacemente i melanociti a duplicarsi e a produrre melanina. Con BIOSKIN EVOLUTION® è possibile poter veicolare questa lunghezza d’onda esclusivamente sulle chiazze di vitiligine e in profondità verso i melanociti perifollicolari senza causare i danni dovuti a tutte le altre radiazioni solari quali principalmente quelle infrarosse e le ultraviolette A.

La nuova terapia per la cura della vitiligine:
il sistema BIOSKIN EVOLUTION®

Si tratta della Microfototerapia di ultima generazione BIOSKIN EVOLUTION® eseguita con una apparecchiatura innovativa, che emette in maniera specifica e selettiva un fascio di luce ultravioletto di tipo B in grado di arrivare a stimolare in modo graduale le cellule melanocitarie addormentate permettendo così di curare la vitiligine nel minor tempo possibile e di non aumentare il contrasto di colore fra la cute sana e la macchia vitiligoidea.

Per raggiungere questo scopo Ingegneri Biomedici supportati da ricercatori Dermatologi hanno progettato e costruito un apparecchiatura computerizzata con un generatore elettronico coperto da brevetto internazionale in grado di focalizzare il fascio luminoso esclusivamente sulle macchie di vitiligine.

I raggi UVB emessi sono quelli più efficaci nella terapia della vitiligine poiché stimolano in modo ottimale i melanociti e sono attivi sul sistema immunitario della cute. Nella bibliografia all’ interno del sito vengono riportati i principali lavori scientifici internazionali che documentano l’efficacia sulla cute umana della terapia BIOSKIN EVOLUTION®.

Diversamente da tutti gli approcci terapeutici che utilizzano radiazioni ultraviolette su ampie superfici cutanee, la terapia BIOSKIN EVOLUTION®, veicolando microdosi di energia nelle sole zone cutanee affette, non provoca il fotoinvecchiamento della pelle.

La terapia BIOSKIN EVOLUTION® è adattata alle esigenze di ogni singolo paziente, sia in relazione ad alcune caratteristiche di emissione dei raggi che per quanto concerne la durata di ogni singolo spot terapeutico.
Possiamo comunque estrapolare un modello generale di terapia BIOSKIN EVOLUTION®. Ogni seduta, che viene effettuata esclusivamente dallo Specialista Dermatologo, consiste nell’irradiazione degli UVB solo sulle macchie interessate, escludendo le parti sane.

Il fascio di luce fredda permane sulla cute per un tempo massimo di 6 secondi su ogni centimetro quadrato della macchia. A seconda della dimensione delle aree interessate vengono utilizzati spot con diametro  diverso in questo caso il Dermatologo ha la possibilità di modificare la zona da trattare per ogni singolo caso.

La terapia sarà ripetuta una volta al mese, effettuando complessivamente 1-3 sedute nella stessa mattinata o pomeriggio secondo la vastità delle aree interessate ed il protocollo terapeutico personalizzato dal Dermatologo. La terapia non ha evidenziato effetti avversi. Il trattamento ha una durata complessiva variabile secondo l’estensione delle aree affette e della risposta individuale. Esistono condizioni di risposta relativamente costanti per ogni paziente: il volto, l’inguine, le ascelle, i genitali, il collo, il seno e le cosce sono le regioni che per prime si ripigmentano, mentre le zone terminali vicine alle unghie delle mani e dei piedi impiegano di regola una maggior quantità di tempo. Solitamente dopo 10-12 sedute è possibile intuire la velocità di guarigione delle singole chiazze di vitiligine nel singolo paziente.

L’efficacia della terapia BIOSKIN EVOLUTION® si basa su sperimentazioni scientifiche.

BIOSKIN EVOLUTION® non è paragonabile ad altre apparecchiature prospettate come simili per tecnologia e effetti terapeutici in quanto non si trova in commercio e viene utilizzato esclusivamente in Italia da Specialisti in Dermatologia presso l’Unità Medica Conservatorio di Milano, la Domimedica di Roma, Il Centro Genese di Palermo e il Centro Salute di Montecatini Terme.

Per ulteriori notizie e informazioni sul trattamento può contattarci tramite mail o chiamare il numero gratuito 800.553.979.

La Vitiligine non è più un problema. Curarla si può.

error: Content is protected !!